Descrizione del progetto

ecogdo-logoAttraverso il supporto del Ministero dell’Ambiente, Svimed dall’ottobre 2015 porta avanti un programma di riduzione dei rifiuti tra i Comuni di Ragusa e Siracusa e la Grande Distribuzione Organizzata (GDO) per replicare in Sicilia, nuove esperienze di prevenzione e riduzione dei rifiuti capitalizzando altri progetti a livello nazionale, adattandoli allo specifico contesto regionale siciliano. Con il progetto ECOGDO si intende supportare l’attuazione del Programma Nazionale di Prevenzione dei Rifiuti al Sud Italia attraverso la standardizzazione di un modello nazionale di sinergie tra ente pubblico e GDO, con i rispettivi strumenti di implementazione del processo.
Il modello da cui si parte è il progetto LIFE + “NO.WASTE” – NO.WA” che ha implementato un piano di prevenzione/riduzione dei rifiuti insieme alla Grande Distribuzione nei Comuni di Reggio Emilia e Trento.
Le azioni del progetto ECOGDO saranno attivate a Ragusa e Siracusa, in particolare all’interno dei punti vendita Interspar Le Dune e Ipercoop a Ragusa, Crai Artemide Alimentari e Despar a Siracusa, in un percorso virtuoso accompagnato da una Campagna di educazione e sensibilizzazione dei cittadini come protagonisti quotidiani delle scelte di acquisto e di consumo.
Il risultato finale sarà la validazione di un modello per la riduzione dei rifiuti della GDO, che può essere promosso dalle autorità competenti, nazionali e regionali, per una facile applicazione e integrazione nei piani locali di Prevenzione dei Rifiuti di altri comuni.

minambiente

 

Fonte di finanziamento:
Ministero dell’Ambiente e Tutela del territorio e del Mare

 

LE AZIONI PRINCIPALI:
FASE 1 – Modelli applicativi di riduzione dei rifiuti
FASE 2 – Protocollo d’intesa con GDO e networking
FASE 3 – Campagna di comunicazione e attuazione Protocollo
FASE 4 – Monitoraggio azioni GDO
FASE 5 – Indagine finale
FASE 6 – Definizione di un Piano di Gestione del modello per la diffusione

OUTPUT:
• Protocolli d’intesa tra comuni e GDO
• Rapporto finale sul protocollo e validazione del modello
• Studio sinergie tra azioni proposte e circoli virtuosi del sistema produttivo
• Piano di gestione con linee guida per regioni/province e comuni
• Campagna di comunicazione e organizzazione di 1 evento di carattere nazionale al centro sud
• Attività educative nelle scuole per la prevenzione dei rifiuti

 

Salva

Salva

Salva

Salva